CORONA VIRUS COVID-19 19 MAGGIO

CORONA VIRUS: gli aggiornamenti dalla Regione Piemonte

Autore 

Gianni Gennari gianni.gennaro@regione.piemonte.it

Ascolta gli aggiornamenti

Martedì 19 maggio

Ore 18. 12.676 pazienti guariti e 3.737 in via di guarigione. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 12.676 (+378 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 1185 (+53) Alessandria, 519 (+24) Asti, 562 (+35) Biella, 1309 (+32) Cuneo, 1117 (+79) Novara, 6660 (+129) Torino, 565 (+5) Vercelli, 649 (+17) Verbano-Cusio-Ossola, 110 (+4) provenienti da altre regioni. Altri 3737 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

Ore 18. I decessi diventano 3.679. Sono 25 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 4 al momento registrati nella giornata di oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).
In seguito al riallineamento in corso dei dati richiesto alle Asl, sono inoltre risultati ulteriori 22 decessi risalenti ai mesi di marzo e aprile che le stesse Asl non avevano ancora registrato sulla piattaforma informatica regionale.

Il totale è ora di 3.679 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi su base provinciale: 623 Alessandria, 219 Asti, 185 Biella, 349 Cuneo, 311 Novara, 1.630 Torino, 202 Vercelli, 124 Verbano-Cusio-Ossola, 36 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Ore 18. Il bollettino dei contagi. Sono 29.727 (+108 rispetto a ieri) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte, così suddivise su base provinciale: 3.807 Alessandria, 1.753 Asti, 1024 Biella, 2.700 Cuneo, 2617 Novara, 15.121 Torino, 1254 in provincia di Vercelli, 1100 nel Verbano-Cusio-Ossola, 255 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 96 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 96 ( -3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1579 ( -10 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 7960. I tamponi diagnostici finora processati sono 258.489, di cui 143.310 risultati negativi.

Ore 12.30. Il ritorno alla normalità riempie di fiducia, “C’è un ritorno alla normalità che davvero riempie i cuori e riempie di fiducia”: è quanto ha dichiarato il presidente Alberto Cirio durante la trasmissione di Rai Uno “Storie italiane” dopo il primo giorno della nuova fase dell’emergenza Covid-19, aggiungendo che “ieri è andata bene perché la gente è tornare a riassaporare questa nuova normalità, una normalità di cui aveva bisogno, e anche perché i dati ci confermano che tutti gli indicatori sono buoni. Molto dipenderà dal comportamento di ciascuno di noi e dal rispetto delle regole”.